Chi siamo

L’Associazione Perle Onlus, è stata costituita nel 2004 da un piccolo gruppo di persone che, più o meno direttamente, si sono trovate a contatto con anoressia e bulimia e che hanno deciso di impegnarsi insieme con il fine di aiutare ragazzi e ragazze e le loro famiglie, vittime di disturbi alimentari.

La Presidente dell'Associazione Mariella Falsini, con alcuni collaboratori

…da un lettera di chi ha vissuto in prima persona il disagio del DCA e che oggi supporta l’associazione…

Proverò a portare la mia personale esperienza, l’esperienza di una persona comune, come tante altre che quasi per caso si è trovata un giorno ad affrontare un disagio più grande di lei non avendo i mezzi, la consapevolezza, la comprensione di chi le stava intorno, per superarlo. Più di venti anni fa, ricordo di aver letto per caso in un articolo di giornale che cosa fossero malattie come anoressia e bulimia ed è stato subito come leggersi dentro, come vedere già scritta la rituale sceneggiatura della mia giornata. Da quel momento in poi e sono cambiate di cose per fortuna, la medicina ci è venuta in aiuto e si sono costituite associazioni in grado di dare sostegno e giuste indicazioni per affrontare il problema”.

Ecco la risposta alla domanda “Chi siamo” …

Siamo persone comuni, che fanno lavori diversi, che hanno interessi diversi, ma che dedicano ogni momento libero della giornata a questa causa e che per questo hanno deciso di riunirsi, all’inizio qualche volta a settimana, poi sempre più, per raggiungere un unico obiettivo: essere di aiuto e conforto a chi la sofferenza ancora la vive in prima persona sulla propria pelle. E’ difficile spiegare cosa si provi ad essere ‘pervasi’ dall’anoressia o dalla bulimia. Usiamo non a caso un termine così forte, perché ci si sente dominati da qualcosa che ci spinge a comportarci, muoverci, vivere, rispondere in un certo modo, senza la possibilità di essere liberi, di vivere la nostra esistenza con leggerezza. Allora si rifiutano gli amici di sempre, ci si chiude in se stessi, si mente spesso e ci si procura un giusto alibi come risposta ad ogni azione. Nel corso del tempo la nostra associazione è cresciuta per liberare dalle tenaglie le migliaia di persone ancora in trappola e questo è stato possibile grazie ai gruppi di auto-aiuto, all’organizzazione di eventi, di momenti di ritrovo e di spettacoli, grazie all’assistenza domiciliare, alla formazione di personale competente in questo settore. Le iniziative stanno aumentando e proprio per questo è stato necessario creare un sito al quale tutti possono accedere per avere informazioni o anche solo per scrivere due righe sul nostro forum senza avere il peso di parlare, di essere visto o riconosciuto. Le risposte a chi ha bisogno di un sostegno verranno date da persone che hanno vissuto l’esperienza del disturbo del comportamento alimentare direttamente o che l’hanno osservata attraverso la sofferenza dei familiari; persone che hanno studiato a fondo il problema; personale medico e sanitario.

Non aver paura di scriverci e contattarci, sarai anonimo e sconosciuto ai nostri occhi, ma vogliamo comunque starti vicino ed accompagnarti durante il tuo vittorioso percorso.